Passa ai contenuti principali

Favole della Buonanotte



C’era una volta…. È così che iniziano tutte le fiabe, o almeno la maggior parte delle fiabe, per bambini. Quanto mi piacevano le storie…il momento prima della nanna non poteva non essere il momento della favola della buonanotte. Ogni sera ascoltare la voce della mamma che leggeva qualche libro di avventure era per me il passaggio più dolce per accompagnarmi nel mondo dei sogni. I protagonisti delle storie erano diversi, ma si sa…. come tutte le bambine, o la maggior parte credo, sognavo sulle parole delle fiabe di principesse che dopo varie peripezie riuscivano a trovare il proprio principe azzurro e a vivere per sempre felici e contente. La mia preferita era proprio lei, quella poveretta di Cenerentola (sapevo a memoria tutte le battute del film da quante volte lo avevo visto e rivisto) e per anni ho sognato la mia vita futura proprio così… speravo che prima o poi sarebbe arrivato lui, il mio principe azzurro che mi avrebbe fatto vivere per sempre felice e contenta. Crescendo poi le mie aspettative sono cambiate, grazie al cielo! E anche se adesso il mio principe poco azzurro ma tanto bello e simpatico è anche il padre di mio figlio, posso solo essere semplicemente felice e contenta come nelle favole. Ma io però mi chiedo: Perché? Perché fin da piccole ci devono inculcare sta fissa del principe? Come se fosse l’unico obiettivo della vita…. quello di trovare un principe azzurro come se fosse l’unico modo per vivere felice e contenta.  Che poi si sa, la vita non è per niente animata da principesse e principi, e poche, anzi pochissime fanno la fine di Cenerentola , giusto Kate Middleton alla fine ha sposato il principe William…. Nel mondo reale invece ci sono donne che ogni giorno cercano di tirare avanti cercando di far combaciare il proprio lavoro, il proprio lavoro di mamma, moglie, cittadina e donna…. E poi ci sono anche delle “Donne Esempio”, delle donne che lottano o hanno lottato per i propri ideali, per le loro passioni, per le loro scoperte con audacia e tenacia… Ed è così che il libro “Storie della Buonanotte per bambine ribelli” è arrivato nelle mie mani. Credo che, se questo libro fosse stato scritto 20-25 anni fa, sarei stata davvero  fortunata…. Avrei sicuramente potuto sognare sulle vite di queste donne invece che sulle storie di qualche principessa inventata per fregare le bambine (perché tanto il principe azzurro non esiste e nemmeno il cavallo bianco e tutte quelle menate lì…)
 

100 storie di donne fantastiche: sportive, attrici, ricercatrici, modelle, scienziate, giornaliste, pittrici, registe, astronaute e chi più ne ha più ne metta che nella loro vita hanno realizzato un sogno e che sono state grandi donne.

Le due autrici del libro, Elena Favillo e Francesca Cavallo, hanno potuto scrivere questo libro grazie a un progetto di  crowdfounding con il quale hanno raccolto più di un milione di dollari per poter mettere su carta la storia di queste donne speciali: “Noi ci auguriamo che queste pioniere coraggiose vi siano di ispirazione. Che i loro ritratti ispirino nelle vostre figlie la salda convinzione che la bellezza si manifesta in ogni forma e colore, e a tutte le età. Ci auguriamo che ogni lettrice comprenda che il successo più grande è vivere una vita piena di passione , curiosità e generosità. E che tutte noi, ogni giorno, ricordiamo che abbiamo il diritto di essere felici e di esplorare con audacia”.



Peccato averlo scoperto solo a progetto compiuto, avrei aderito con piacere a questo loro sogno. Ma in un modo o nell’altro è comunque arrivato nelle mie mani. Questo libro l’ho comprato per me, per quella bambina che vive ancora ma non solo….l’ho comprato soprattutto per mio figlio perché quando sarà un pochino più grande possa affascinarsi alla vita di queste donne, perché possa imparare anche  il rispetto (che parolona, so per certo che non basterà un libro per insegnarglielo) attraverso la storia delle loro vite, e possa guardare alle donne con occhi di ammirazione per quello che sono. 

Questo è uno di quei libri da regalare o autoregalarsi…. Oltre al messaggio è un libro davvero bello con delle illustrazioni e colori stupendi ed inoltre è scritto in modo semplice e accattivante per bambini.

E allora… basta con ste principesse…il mondo ha più bisogno di bambine ribelli!

“Alle bambine ribelli di tutto il mondo: sognate più in grande, puntate più in alto, lottate con più energia. E, nel dubbio, ricordate: avete ragione voi”.



Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

La nostra vacanza estiva a Pozza di Fassa, l'alloggio

Quest'anno la meta delle nostre vacanze estive montanare è stata la Val di Fassa. In particolare abbiamo soggiornato a Pozza di Fassa in un carinissimo e comodissimo appartamento appena fuori dal centro.

La casa presso cui abbiamo alloggiato prende il nome "El Sangon", casa con strada d'accesso privata. Abbiamo optato per la soluzione appartamento perché si adegua meglio alle nostre esigenze di organizzazione familiare: l'idea di cenare in un ristorante con altre persone tutte le sere insieme a un bimbo di due anni che scappa dal tavolo appena può ci stressava già in partenza.  Appartamento per noi, in questo momento storico della nostra famiglia, significa meno stress e più indipendenza di orari e abitudini. 


L'appartamento in cui abbiamo alloggiato si trova al piano terra della struttura, 110 m2 circa, 7 posti letto (vacanza con i nonni materni e la nostra nipotina di 7 anni) e 5 locali così suddivisi: cucina abitabile con piccola dispensa adiacente, soggio…

Shopping online per bimbe: ovviamente handmade!

Adoro i vestiti fatti a mano, ormai si sarà capito... e non c'è che dire, quelli per bambini sono sempre più accattivanti e invitanti.
Ormai le collezioni invernali sono in super saldo e, nonostante il freddo che ancora caratterizza i nostri giorni, stanno iniziando a fare capolino timidamente le nuove collezioni primavera/ estate.

Oggi vi propongo quindi una sbirciata nelle nuove proposte che ho adorato...ovviamente tutto rigorosamente fatto a mano. 
Mamme con bimbe, ho pensato a voi... cercherò presto però di rifarmi anche per le mamme di maschietti come me (le due proposte  di oggi hanno anche una selezione bimbo quindi piano piano immagino verrà fuori qualche bella sorpresa...)

BENNIBLU 
Dallo stile country o shabby a quello africano ecco i vestitini per bimba di BenniBlu per questa primavera. Io li trovo bellissimi, vivaci e colorati... Dall'entroterra Riminese una selezione di vestitini frizzanti da sfoggiare in città, nelle passeggiate primaverili al parco ma anche nella cal…

MaRaffa...handMade with care